Stress: impariamo a gestire le nostre preoccupazioni   

//Stress: impariamo a gestire le nostre preoccupazioni   

Stress: impariamo a gestire le nostre preoccupazioni   

Nell’ambiente universitario, un professore della facoltà di psicologia entra in aula con un bicchiere d’acqua pieno e chiede agli studenti: “Quanto pesa questo bicchiere d’acqua?” 

Gli studenti provano a rispondere focalizzandosi sul peso ma il professore esordisce così: Il peso assoluto del bicchiere d’acqua è irrilevante. Ciò che conta è per quanto tempo lo tenete sollevato. 

Per un minuto non accadrà nulla. Per un’ora il vostro braccio comincerà a dolere. Per un’intera giornata il braccio sarà bloccato, paralizzato”. 

Se analizziamo questi tre esempi noteremo che il peso del bicchiere d’acqua non cambia. Il peso percepito è legato al tempo che dedichiamo a tenerlo in mano. 

Questo esempio del bicchiere d’acqua ci riporta agli eventi di vita, come lo stress e le preoccupazioni. Più trascorriamo il tempo a pensare alle nostre preoccupazioni e più ci sentiremo bloccati, paralizzati. Meno tempo dedicheremo alle nostre preoccupazioni e più saremo in grado di affrontarle in modo adeguato.  

Il professore termina la storia dicendo: “Impariamo a posare questo bicchiere d’acqua, a lasciare andare lo stress e le preoccupazioni della vita“, in poche parole dobbiamo imparare a gestire lo stress e a ritrovare la serenità che ci permette di guardare la vita con lenti diverse. 

Quando i periodi di stress si accumulano e le preoccupazioni aumentano, a volte, è difficile farcela da soli. In questi casi, è importante chiedere aiuto ad uno psicoterapeuta in modo da fare ordine e “alleggerire” la propria vita.

 

2022-11-23T17:35:10+01:00 23/11/2022|