Come affrontare la crisi di coppia

//Come affrontare la crisi di coppia

Come affrontare la crisi di coppia

La psicoterapia di coppia prevede incontri congiunti finalizzati a superare una situazione di crisi, un momento di difficoltà legato a cambiamenti contingenti nei partner.

Tutte le coppie incontrano, prima o poi, nel loro cammino alcune difficoltà che molte volte riescono a superare in modo autonomo, facendo ricorso alle risorse e potenzialità personali e di coppia, altre volte, invece, accade che alcuni problemi non riescano ad essere affrontati con successo o nemmeno ad essere esplicitati attraverso una sana comunicazione.

Nel momento in cui le difficoltà non riescono ad essere affrontate in modo efficace, la coppia può tentare strategie nuove e diverse per superare la crisi, ma il più delle volte si mettono in gioco soluzioni inefficaci che alimentano modalità relazionali disfunzionali e ormai rigidamente stabilizzate.

La coppia può esprimere la difficoltà che sta vivendo in vari modi: attraverso modalità violente, conflittuali, oppure attraverso sintomi, disagi personali, difficoltà sessuali da parte di uno dei due individui. I partner possono andare in crisi per diversi motivi e il loro malessere si può presentare all’inizio della loro unione, dopo la nascita dei figli oppure quando i figli crescono e diventano adolescenti, o se ne vanno da casa. A volte, quando la conflittualità o il grado di incomprensione arriva a livelli elevati l’unica possibilità di soluzione sembra essere la separazione.

Il fine del percorso terapeutico è quello di comprendere insieme cosa ha determinato la crisi e creato una situazione di grande sofferenza, delusione e rabbia.

L’intervento terapeutico si pone, come obiettivi finali, sia il benessere della coppia che il benessere dell’individuo all’interno della coppia.

L’obiettivo è di instaurare un nuovo equilibrio e una modalità più matura e consapevole di conoscersi, attraverso una comunicazione più funzionale ed efficace, in modo da condividere le qualità ed accettare le debolezze di entrambi.

In queste coppie spesso è presente una notevole difficoltà a comunicare in modo efficace per entrambi i partner. La possibilità di intraprendere un percorso di coppia comporta quindi la ricerca di nuove modalità di comunicazione e di relazione che rendano soddisfacente il rapporto per entrambi i partner in un clima di ascolto e rispetto reciproco. Purtroppo, il più delle volte, si arriva a situazioni altamente conflittuali che causano forte malessere non solo ai membri della coppia ma anche ai figli.

Anche nel caso in cui i componenti della coppia decidano di intraprendere la strada della separazione sarà un valido aiuto rivolgersi ad un terapeuta di coppia in modo da gestire le difficoltà che si presentano, attraverso la possibilità di elaborare quest’esperienza dolorosa, cercando di evitare di portarsi dentro la rabbia e il malcontento, riuscendo così a gestire il rapporto con i figli, a condividere la genitorialità, ricordando loro che anche se la coppia coniugale non esiste più quella genitoriale rimarrà per tutta la vita.

 

 

2021-08-30T16:41:57+02:00 30/08/2021|